aldo dice 26 x 1
cronologia dell'insurrezione a Milano
24-30 aprile 1945

lunedi 30 aprile 1945

si arrende anche l'albergo
Regina



Milano 6 maggio 1945. Il Comando generale del Cvl sfila in largo Cairoli. Da sinistra in prima fila: M. Argenton (del quale si intravede il braccio sinistro), G. Stucchi, F. Parri, L. Cadorna, L. Longo, E. Mattei (fototeca ISEC)
  • via Silvio Pellico-via Santa Margherita. Protette da mezzi corazzati statunitensi, le SS della Sicherheitspolizei-SD (e della Gestapo) abbandonano l'albergo Regina. Dei loro capi, il colonnello Rauff, responsabile dello sterminio di 90.000 ebrei, evaderà dal campo di concentramento di Rimini e morirà in Cile nel 1984; il suo vice, capitano Theo Saevecke, comandante la polizia segreta nazista a Milano, morirà in Germania nel 2000 dopo essere stato condannato in contumacia all'ergastolo per l'omicidio dei 15 partigiani fucilati in piazzale Loreto il 10 agosto 1944.

  • I negozi sono riaperti, i mezzi pubblici circolano normalmente, si panifica, vengono erogati gas e energia elettrica. Non si sono verificati casi di saccheggio. L'ordine pubblico stato garantito dai partigiani.
« precedentetorna all'inizio»