Piazza della Resistenza, 6
20060 Pessano con Bornago (MI)
0295746343

Siamo aperti dal Lunedì al Sabato, dalle 14,00 alle 17,30 pensionatip@associazioni.milano.it

PRIMA PAGINA

 

INFORMAZIONI

 

VITA  DELLA
ASSOCIAZIONE

Verbali Direttivo
 

 

 
 ARCHIVIO FILMATI
 
 

CONVENZIONE
CON IL COMUNE

 
 .

CONVENZIONE 2017-2019
 CON L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE
DI PESSANO CON BORNAGO

 

SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PESSANO CON BORNAGO
E L’ASSOCIAZIONE PENSIONATI  DI PESSANO CON BORNAGO
 

TRA

il Comune di Pessano con Bornago C.F. 03064000155, rappresentato dalla dr.ssa Sirtori Raffaella - in qualità di Responsabile dell’Area Servizi alla Persona, ivi domiciliato e previa formale autorizzazione, agisce esclusivamente come legale rappresentante

E

l’Associazione Pensionati C.F. 91521590157 con sede a Pessano con Bornago in P.zza della Resistenza n. 6 in persona del Presidente e legale rappresentante sig.ra DE FRAIA ANNA nata a Milano il 28.01.1945

PREMESSO
  • che la sopraindicata Associazione Pensionati Pessano con Bornago (di seguito denominata Associazione) si è proposta lo scopo, statutariamente deliberato, di prevenire e contenere l’emarginazione e lo stato di solitudine della popolazione anziana mediante l’assunzione di iniziative di aggregazione sociale per mezzo di attività idonee di diversa natura;

  • che detto scopo coincide con le finalità assunte dal Comune nel campo dei Servizi Sociali – Area Anziani;

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

ARTICOLO 1

L’Associazione Pensionati si impegna a promuovere attività ricreative e culturali, in favore della popolazione anziana nell’ambito del Comune di Pessano con Bornago, in conformità a quanto previsto nel proprio Statuto.


ARTICOLO 2

L’Associazione Pensionati, in stretto collegamento con l’Amministrazione Comunale Area Servizi alla Persona, assumerà in particolare iniziative atte a:

  • favorire l’attivazione e il mantenimento del benessere psicofisico degli utenti;

  • promuovere relazioni sociali occasionali e continuate tra le persone;

  • promuovere e organizzare la partecipazione degli anziani alle proposte culturali, ricreative e sportive presenti sul territorio. A tal fine il materiale promozionale (locandine e manifesti) dovrà riportare a fianco del logo dell’Associazione anche lo stemma comunale e il riferimento all’assessorato alle Politiche sociali. Lo stesso materiale dovrà essere tramesso all’ufficio servizi sociali per la diffusione presso gli spazi comunali appositamente dedicati;

  •  stimolare e organizzare attività che consentano la produzione creativa;

  • promuovere l’autogestione delle attività sociali, sportive e ricreative da parte dei partecipanti (es.: soggiorni e gite turistiche, tombole o intrattenimenti sociali, ballo e divertimenti vari, rapporti con le scuole di ogni ordine e grado, assistenza e aiuto ai bisognosi, ecc., ecc.);

  • stimolare ed organizzare la partecipazione a forme di solidarietà rivolte ai cittadini con problemi.


ARTICOLO 3

Il Comune di Pessano con Bornago, per lo svolgimento delle attività, si impegna a:

  •  erogare un contributo economico annuale in conformità a quanto disposto dal Regolamento Comunale per l’erogazione di benefici economici, a fronte delle attività svolte dell’Associazione;

  • concedere gratuitamente i locali al piano terreno, con i relativi arredi, siti nell’immobile di P.zza della Resistenza n. 6, denominato Ex Else, come da planimetria allegata.
    Il locale di ingresso diversamente evidenziato e indicato nella medesima planimetria, potrà essere concesso in uso gratuitamente dall’Amministrazione comunale per usi temporanei o occasionali e/o per lo svolgimento di incontri e riunioni associative, ad altre associazioni di volontariato, mediante apposito atto di Convenzione.
    L’uso gratuito degli spazi al piano superiore infine, verrà concesso solo previa specifica ed espressa autorizzazione dell‘Amministrazione Comunale;

  • provvedere nelle giornate di lunedì e mercoledì pomeriggio al trasporto degli utenti anziani residenti a notevole distanza dalla struttura così da facilitarne la frequenza;

  • provvedere alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei locali;

  • provvedere alle spese di riscaldamento, di fornitura dell’energia elettrica, dell’acqua e alla tassa Rifiuti Solidi Urbani;

  • provvedere alle pulizie quotidiane degli spazi utilizzati al piano terreno;

  • garantire il supporto tecnico e amministrativo da parte degli operatori del servizio sociale, perché l’Associazione realizzi gli obiettivi sopra indicati.


ARTICOLO 4

L’Associazione Pensionati si impegna a:

  • garantire l’apertura degli spazi almeno tutti i pomeriggi dal lunedì al sabato dalle 14.00 alle 17.30, favorendo la partecipazione di tutti gli anziani del paese;

  • provvedere alla pulizia ordinaria e straordinaria dei locali al piano superiore se utilizzati per le attività extra proposte dall’Associazione Pensionati agli anziani;

  • svolgere il servizio di assistenza scuolabus, nel percorso mattutino, salvo impedimenti di uno o più volontari addetti al servizio, da comunicare con congruo anticipo all’Amministrazione comunale;

  • collaborare con l’Amministrazione Comunale nella gestione degli orti assegnati agli anziani, attraverso la nomina di un proprio rappresentante in seno al Comitato di gestione Orti Comunali;

  • consentire il passaggio per l’accesso ai locali destinati alla ASL e alla Azienda ospedaliera per lo svolgimento di attività istituzionali, le modalità verranno stabilite di comune accordo con l’Amministrazione Comunale;

  • non danneggiare l’immobile, non modificare le strutture concesse in uso senza preventiva autorizzazione dei competenti uffici comunali;

  • osservare rigorosamente lo Statuto, il Regolamento e le norme in materia fiscale, amministrativa, sanitaria e di sicurezza;

  • stipulare polizza assicurativa Responsabilità civile verso terzi, per un massimale di € 1.549.370,70.


ARTICOLO 5

Qualora l’Associazione intenda organizzare nella sede messa a disposizione dall’Amministrazione comunale un bar-ristoro o altri servizi interni, la stessa ne sarà l’unico gestore responsabile. Bar e servizi non potranno in alcun modo e sotto qualsiasi forma, essere dati in concessione a terzi.


ARTICOLO 6

L’Associazione esonera il Comune da ogni responsabilità per danni alle persone e alle cose che avessero a derivare in conseguenza della conduzione dell’immobile e della gestione dei servizi e delle attività ricreative. A tal proposito deve essere stipulata polizza assicurativa, di cui all’art. 4 sia per i frequentatori abituali e/o occasionali, sia per coloro che in qualsiasi forma prestano volontariamente la loro opera.


ARTICOLO 7

Il Comune, compatibilmente con l’attività già programmata dall’associazione Pensionati, si riserverà la facoltà di usufruire dei locali dati in concessione ai sensi dell’art. 3, con un preavviso di giorni 8.


ARTICOLO 8

L’Associazione si impegna a informare preventivamente e con congruo anticipo, il settore Servizi Sociali, delle manifestazioni da essa programmate, che comunque vengono organizzate sotto la esclusiva responsabilità della stessa Associazione.


ARTICOLO 9

La presente Convenzione ha durata triennaleannuale, dal 01.01.2017 al 31.12.2019. Potrà essere anticipatamente risolta qualora l’Amministrazione comunale addivenga insieme all’Associazione Pensionati a nuovi e diversi accordi in merito alla modalità di gestione della struttura.
In caso di grave inadempienza alla presente Convenzione il Comune invierà comunicazione scritta, con richiesta di chiarimenti.
Qualora persistano tali inadempienze, il Comune deciderà in merito alla revoca della concessione dei locali, da deliberarsi a cura della Giunta Comunale.
La decisione motivata di revoca della convenzione per la concessione dei locali, ha effetto dal quindicesimo giorno e decorre dalla data di comunicazione al Presidente dell’Associazione.


ARTICOLO 10

La convenzione potrà essere inoltre modificata mantenendo la validità triennale, con apposito atto della Giunta Comunale, qualora l'Amministrazione èer esigenze di pubblico interesse intenda disporre diversamente della sede.
In tal caso l'Amministrazione Comunale provvederà ad individuare altra sede idonea, garantendo tre mesi di preavviso e costi di trasloco a proprio carico.


ARTICOLO 11

Qualora l’Associazione non fosse più in grado di svolgere le proprie funzioni come previsto dallo Statuto e dalla presente Convenzione per il venir meno della disponibilità dei soci o per la modificazione delle finalità statutarie, dovrà darne comunicazione scritta all’Amministrazione Comunale con preavviso minimo di 60 giorni.


ARTICOLO 12

Semestralmente le parti procederanno alla verifica dell’attuazione della presente convenzione, proponendo se necessario eventuali modifiche, per un migliore funzionamento della struttura messa a disposizione della popolazione anziana.
 

IL PRESIDENTE DELLA
ASSOCIAZIONE PENSIONATI
(de Fraia Anna)

IL RESPONSABILE DELL’AREA
SERVIZI ALLA PERSONA
 (dott.ssa Sirtori Raffaella)

CONVENZIONI
Cliccare sulle note per vedere  i termini delle convenzioni in formato PDF

Negozio di ottica
«PRIMO SGUARDO»
Piazza Pertini, 5
Pessano con Bornago

Associazione Anawe*el
via Roma, 49
Pessano con Bornago
Yoga dolce e
Ginnastica Posturale

a.s.d. Argentia Danze
scuola di ballo
piazza della Resistenza
(c/o Manifattura K)
Pessano con Bornago
STUDIO 49
via Roma, 49
Pessano con Bornago
Osteopatia - Fisioterapia
Programma Nutrizionale
Palazzetto dello Sport
Piazza della Resistenza
Pessano con Bornago
ginnastica dolce
Don Gnocchi
Piazza Castello 20/22
Pessano con Bornago
Riabilitazione - Terapie
NEW GENERATION
ORTOPEDIA

Via Petrarca, 9
Pessano con Bornago
TORNA A INIZIO PAGINA